Pollo fritto con le gallette di riso

Il pollo fritto con le gallette di riso è una di quelle ricette che stupirà molte persone, ne sono certa.

Una ricetta con pochi ingredienti, veloce e buonissima, adatta per le cene decise all’ultimo minuto, per le cene con gli amici, o mentre sei seduta sul divano a guardare Sanremo come me.

Questa ricetta, nata per una collaborazione con il Gallettificio Valtidone, ha stupito anche me.

Avevo aperto la box che mi aveva spedito il Gallettificio Valtidone e visto che per cena nel mio menù settimanale (se cliccate sopra potete scaricarvi il template) avevo il pollo ho ben pensato di sperimentare in cucina.

Se è vero che si può friggere con il pangrattato, con i corn flakes e con le patatine in bustina, perchè non si può friggere con le gallette di riso?

Grazie alla mia curiosità vi dò subito la risposta: SI!

Come vi chiederete voi?

Ve lo dico subito!

Pochi ingredienti, ma essenziali.

Pronti?

Ingredienti

  • petto di pollo 1kg

  • uova qb (più o meno 6)

  • Gallette di riso (io ho usato Fantasia di riso)

  • Farina (qualunque voi abbiate) qb

  • Olio di arachidi per friggere

  • sale

  • pepe o paprika a vostra discrezione

Come preparare il pollo fritto con le gallette di riso

Prima di tutto tagliare il petto di pollo a tocchetti o a listarelle, questo a vostra discrezione, la differenza è che con le listarelle il pollo si cuocerà più velocemente e uniformemente.

Prendere le gallette di riso e tritarle con un tritatutto grossolanamente.

Intanto far scaldare l’olio di arachidi; io in questi casi uso il wok perchè friggo per immersione e mi serve profondità.

Preparare tre piatti: uno con la farina, uno con le uova e l’ultimo con le gallette di riso tritate.

Passare i tocchetti o listarelle di petto di pollo prima nelle farina, successivamente nell’uovo e, in ultimo, nel trito di gallette di riso facendo ben aderire quest’ultimo con una leggera pressione delle dita.

Quando l’olio di arachidi è pronto iniziare a immergere il pollo nell’olio fino a doratura completa.

Scolare il pollo e adagiarlo sulla carta assorbente.

Salare a piacere, anche se non ce ne sarà eccessivamente bisogno visto che le gallette di riso sono già saporite di suo.

Il nostro pollo fritto è pronto per essere gustato!

I pro e i contro?

Pro

  • Una panatura croccantissima
  • Non è una frittura unta
  • Le gallette sono saporite di loro, per una volta non abbiamo bisogno di spezie per dare più sapore
  • Potete usare qualsiasi galletta voi vogliate
  • Una ricetta adatta anche agli intolleranti al glutine e ai celiaci usando farine alternative.

Contro:

  • Finiscono subito

Reader Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.