Torta ricotta e cacao

La torta ricotta e cacao è la torta che preparo quando ho una giornata no oppure ho voglia di dolce, ma senza esagerare con le calorie.

Torta ricotta e cacao

Gustosa e goduriosa è una torta che ci permette d’iniziare, o finire, la giornata con un sorriso.

Ci vuole poco per preparare questa torta, sia per il tempo che per gli ingredienti, è una torta che non ha scuse per non esser preparata!

Questa torta ricotta e cacao è uno di quei dolci in cui possono esser coinvolti i propri figli, specialmente se piccoli, nella realizzazione.

Si sporcheranno, sporcheranno attorno a loro, ma che soddisfazione vederli creare un dolce con le loro mani!

Infatti questa era una di quelle torte che preparavo sempre con i miei figli!

La torta alla ricotta e cacao personalmente mi piace molto per due motivi:

  • La contrapposizione della consistenza morbida dell’interno della torta e della friabilità dell’esterno
  • Il colore così acceso e vivo del cacao nella nostra torta quando è cotta e il bianco vivido della ricotta e il marrone scurissimo del cacao quando si mescolano fra di loro quando la impastiamo.

Una sensazione quasi ipnotica.

Ma questa sensazione dura veramente poco, perchè questa torta si fa veramente in pochi minuti!

Ma come si prepara la torta ricotta e cacao?

Come abbiamo già detto pochi ingredienti, che probabilmente abbiamo già a casa.

Eccoli qui

Ingredienti

  • ricotta vaccina 250 gr

  • zucchero 250 gr

  • uova 3

  • burro sciolto 100gr

  • farina 00 80 gr

  • cacao amaro 75 gr

  • gocce di cioccolato qb

  • lievito per dolci 1 bustina

  • sale 1 pizzico

Pronti?

Iniziamo inanzitutto a sciogliere il burro, potete decidere se al micronde o a bagnomaria, non c’è differenza, come a voi fà più comodo.

Nella planetaria iniziamo a montare le uova con lo zucchero, quando saranno ben montate inziamo a mettere la ricotta e continuare a far amalgamare.

Successivamente aggiungeremo la farina con il lievito, il cacao amaro e le gocce di cioccolata.

Per ultimo aggiungiamo il burro fuso che nel frattempo si è leggermente raffreddato.

Continuare a far girare l’impasto fino a che non ci siano più grumi.

Accendere il forno in modalità statica a 180° e infornare, quando sarà arrivato a temperatura, per 30/40 minuti, la prova stecchino confermerà la cottura.

Avete visto?

Una ricetta che è più lunga a leggerla che a prepararla, ma quante soddisfazioni regala!

E il vostro dolce preferito qual’è?

Scrivetemelo nei commenti!

Consigli:

  • Questa torta può diventare facilmente una torta light sostituendo il burro con alimenti più consoni alla propria dieta.
  • Possiamo anche usare ricotte che non siano puramente vaccine, tipo la ricotta seirass (vaccina, ma con una lavorazione molto diversa) o di pecora o di capra, cambierà notevolmente il gusto diventando più deciso, ma per come la vedo io è un miglioramento notevole.
  • Questa torta può essere glassata con una colata di cioccolato, o una coulisse, ad esempio di fragole o frutti di bosco, o farcita con una marmellata di albicocche o lamponi.
  • Una torta adatta alla colazione se lasciata, quindi, basica, ma che può diventare un’ottima torta per occasioni speciali, come la pavlova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.