Zuppa di cipolle – Soupe à l’oignon

La Zuppa di cipolle – Soupe à l’oignon da quest’anno entrerà di diritto nei miei comfort food della stagione fredda.

Calda, gustosa e un ottimo svuotafrigo per quando non si ha avuto tempo di fare la spesa.

Questa ricetta della zuppa di cipolle è ispirata alla versione francese, appunto Soupe à l’oignon, ma sono convinta di ricette italiane ce ne siano a bizzeffe.

La mia ricetta non prevede il Brandy e uso qualsiasi tipo di formaggio se mi manca il groviera.

In quest’occasione ho, infatti, usato il Brie, formaggio che adoro.

Cosa serve per mangiare un’ottima zuppa di cipolle?

Pane vecchio, cipolle, burro, farina, formaggio, brodo vegetale e vino bianco.

Una ricetta antica e rurale, che ci rimanda al pensiero alla cucina dei nostri antenati.

Sapori legati alla terra e a quello che avevano per mangiare, quando non esisteva buttare il cibo, ma il cibo stesso era recuperato fino a che si poteva.

Sapori antichi che vengono tramandati fino ai giorni nostri e di cui dovremmo farne tesoro.

Come si prepara la Zuppa di cipolle – Soupe à l’oignon

Ingredienti

  • 800 gr di cipolle

  • 100 gr burro

  • 40 gr farina

  • 1 lt brodo vegetale

  • pane secco

  • sale pepe

  • 1 bicchiere di vino bianco

  • 200 gr di groviera (io ho messo il brie)

Istruzioni

  • Sbuccia le cipolle e affettale.
  • Sciogli il burro in un tegame (meglio se antiaderente o di terracotta) e unisci le cipolle, falle cuocere a fiamma bassa per circa 10 / 15 minuti mescolando ogni tanto. Devono appassire e non rosolare.


  • Alza la fiamma tenendola media e sfuma con il vino, lasciandolo evaporare fino a farlo ritirare quasi del tutto, quindi unisci il brodo di pollo e aggiusta di sale
  • Abbassa la fiamma e lascia cuocere il tutto per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo all’ultimo la farina per far addensare un pochino il brodo
  • Nel frattempo taglia qualche fetta di pane casareccio e mettile a tostare sopra una piastra.
  • Appena la zuppa sarà pronta ( non deve essere troppo brodosa ma nemmeno asciutta e io per questo mi aiuto con la farina), spegni e accendi il forno a 200° C
  • Prepara 4 scodelle di terracotta, adagia due fette di pane tostato sul fondo e versa sopra la zuppa, quindi termina con altre due fette sopra e una generosa spolverata di groviera.

  • Inforna in modalità grill sino a che il formaggio non si sarà sciolto e avrà formato una crosticina croccante in superficie, quindi sforna, spolvera di pepe e gustala ben calda e filante!

Consigli

  • Quando sbucci le cipolle, tagliale a metà e mettile in ammollo dentro una scodella con dell’acqua fredda, per 15 minuti (in questo modo fidati, non piangerai), dopodiché scolale e puoi
  • La quantità del pane decidila tu, io ne ho utilizzate 8 divise a metà, in modo da ricavare 16 fette piccole, 4 ciascuno da mettere due sul fondo della scodella e due sopra.
  • Per la zuppa di cipolla classica occorre il brodo di pollo, ma puoi sostituirlo con del brodo di manzo o vegetale.
  • Se non ti piace il groviera o non lo hai in casa e non ti va di uscire chiuderemo un occhio… usa il formaggio che più ti piace!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *