Pèss Còj

Come prima ricetta di questo nuovo blog ho pensato di proporvi i Pèss Còj, ovvero i Pesce Cavolo, un piatto tipico del Piemonte che mi ha adottato e che sto imparando ad amare al pari di Roma.

I Pèss Còj sono un piatto della tradizione popolare, fatta con gli avanzi e riciclando quello che si aveva a portata di mano.

E’ una di quelle ricette che si usavano per il 1° Aprile, dove scherzi e risa erano all’ordine del giorno e anche la cucina si adeguava al tono scanzonato della giornata portando dei Pesci Cavolo a tavola!

Ingredienti

  • 8 foglie di cavolo verza

  • 200g di carne macinata di vitello (o avanzi di carne che già avete)

  • 100 g di riso carnaroli

  • 50 g di pane raffermo

  • 30 g di burro

  • 1 uovo

  • 1 spicchio d’aglio

  • 250 cl di latte

  • salvia, rosmarino, basilico

  • noce moscata, sale, pepe

PREPARAZIONE

  • Lessare il riso in acqua salata per 12 minuti e metterlo da parte
  • spezzettare il pane e ammollarlo nel latte
  • Sbollentare le foglie intere di cavolo verza per alcuni minuti e scolarle facendole asciugare su un cannovaccio pulito incidendo bene la costa centrale (per poi arrotolarla meglio)
  • mettere la carne macinata (o gli avanzi, anch’essi macinati) in una terrina con il riso, l’uovo, il pane ben strizzato e un trito di aglio, basilico, salvia e rosmarino.
    Salare e insaporire con pepe e noce moscata e amalgamare bene il composto.
  • disporre con un cucchiaino abbondante il composto su ogni foglia di cavolo verza, arrotolarla e fermarla, se si vuole, con uno stuzzicadenti.
  • in un tegame soffriggere il burro e metterci i Pèss Còj, rosolarli bene, rivoltarli e dopo aver coperto il tegame farli cuocere a fuoco moderato per 20 minuti

Li conoscevate i Pèss Còj?

A Velletri, per esempio, si fà una cosa simile, ma con le foglie di vite.

I Pèss Còj, oltre ad essere molto buoni, sono anche molto pratici e versatili! Potete mangiarli sia come piatto unico, che portarli a lavoro visto che si possono tranquillamente scaldare al micronde e sono buoni anche freddi!

Ve lo immaginate? Tutti i vostri colleghi a mangiar panini e voi invece a leccarvi i baffi con i vostri Pèss Còj!

Quella che vi ho presentato è la ricetta che ho trovato nel “Il grande libro della cucina piemontese” ma ammetto che spesso la rimaneggio un pò per renderla decisamente più leggera o magari adattarla anche ai miei avanzi.

Come?

Ad esempio al posto del pane frullo un pò di foglie di cavolo verza nel mixer: otterrò in questo modo comunque la morbidezza che mi serve, ma senza pane (rendendo i Pèss Còj GLUTEN FREE) e al posto del burro si può usare olio evo, ed un goccio d’acqua e vino bianco a sfumare all’ultimo per mantenere l’umidità ai nostri Pèss Còj, oppure salumi al posto della carne di vitello, o anche salsiccia o tutto quello che ho al momento.

Buon appetito e fatemi sapere se vi sono piaciuti e come li avete fatti!!!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.