Granola

Ieri a Torino pioveva, pioveva e pioveva! Conscia d’aver finito tutto ciò che mangio per colazione avevo due alternative: uscire o prepararmela a casa.

Ovviamente l’idea di stare sotto la pioggia per fare la spesa non era allettante, diciamo che uscire per fare la spesa in quarantena non è allettante a prescindere, quindi ho aperto tutti gli scaffali e ho deciso cosa prepararmi.

Era da tempo che volevo prepararmi la granola (un mix di frutta secca, semini vari, avena e io ci ho aggiunto cioccolato fondente) per accompagnare il mio caffellatte al mattino.

Tutte quelle che ho comprato le reputo troppo dolci e cercavo qualche ricetta che mi permettesse di abbassare il livello di dolcezza.

Ho iniziato a spulciare su Pinterest, su Facebook e in vari gruppi, su Instagram e sui vari blog che seguo.

Un incubo! C’era sempre qualche ingrediente che io non avrei mai mangiato: miele, banane, sciroppo d’acero ecc ecc (il problema sono io lo ammetto)

Fino a quando ho trovato una ricetta che fa al caso mio! Certo c’è lo yogurt, ma non avevo molte alternative visto che avevo scartato tutto e speravo non si sentisse troppo!

Ieri quindi mi sono messa a preparare la granola (filmandomi anche su TikTok perché non si smette mai di perdere la dignità 🤫😆)

Volete provarla anche voi?

È veramente facile!

ingredienti

  • 100g avena e semi misti (o anche solo avena se volete)

  • 50g yogurt al naturale

  • 50g di frutta secca

  • 1 albume

  • Scaglie di Cioccolato (facoltativo)

preparazione

  • Tritate grossolanamente la frutta secca
  • Incorporatela nell’avena e nel mix di semini
  • Aggiungete albume e yogurt e iniziatevi ad amalgamare l’impasto
  • Prendete una teglia rivestita di carta forno e sbriciolate con le mani il composto
  • Mettere in forno a 180º preriscaldato per 20 minuti
  • Far raffreddare e introdurre le scaglie di cioccolato
ecco qui la granola pronta!

CONSIGLI

  • se vi piace il dolce zuccherate il composto: miele, zucchero di canna, quello che volete, ma zuccheratelo
  • passate la granola anche 5 minuti sotto al grill, viene più croccante
  • lasciatela raffreddare e poi mettetela in un contenitore con chiusura ermetica. Durerà più a lungo.
  • È un abbinamento fantastico anche con lo yogurt e la frutta o con un bel pudding!
  • La potete mangiare anche come spezzafame

Spero che questa ricetta vi possa aiutare con le vostre colazioni!

Fatemi sapere e taggatemi!!!!!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *