Fidelin con grano saraceno con pancetta coppata e tomini freschi

La ricetta dei Fidelin con grano saraceno con pancetta coppata e tomini freschi è la ricetta che ho scelto per inaugurare la nuova rubrica: FAST&GODURIOS

In cosa consiste questa nuova rubrica?

In ricette super veloci, buone e soddisfacenti, senza cadere nel girone infernale del cibo fast&fat

Basta veramente poco!

Ottimi prodotti e un pò di ingegno.

I Fidelin al grano saraceno della Moro Pasta sono un’esempio, danno al piatto il sapore rustico che ti aspetti, senza togliere tempo alla ricetta.

Ma ovviamente potete metterci qualunque tipo di pasta voi vogliate (o riso, o cereali, ma così i tempi si allungano)

Pronti per i Fidelin con grano saraceno con pancetta coppata e tomini freschi?

Gli ingredienti principali di questo piatto sono 3:

Ingredienti

  • Fidelin al grano saraceno 400gr

  • Pancetta coppata 200 gr

  • Tomini freschi 4

  • Pepe nero qb

Procedimento

Mettere l’acqua a bollire, nel mentre tagliare a cubetti la pancetta coppata, o la pancetta che voi preferite.

Prendere una padella antiaderente, falla scaldare e mettere a cuocere i dadini di pancetta coppata, bisogna regolarsi con la giusta quantità di grasso presente; se è grassa evitare l’olio extravergine di oliva, se magra aggiungerne un pò.

Quando i cubetti di pancetta coppata sono pronti toglierli dalla padella lasciando il grasso che si è formato e metterli da parte.

Nella stessa padella antiaderente facciamo sciogliere i tomini freschi, solitamente non bisogna aggiungere nulla, ne acqua ne latte, ma dipende che consistenza volete ottenere, a me in questo piatto non interessa una consistenza cremosa.

Intanto, appena l’acqua salata bolle, versare la pasta e farla cuocere.

Togliere la pasta due minuti prima e mantecarla, finendo la cottura, nella padella antiaderente dove ci sono i tomini.

Ricordate di tenere sempre qualche mestolo d’acqua di cottura della pasta per raggiungere la giusta consistenza e la cottura ottimale della pasta.

Spegnere il fuoco e finire di mantecare con i dadini di pancetta coppata e una spolverata di pepe.

Buon appetito!

Vi è piaciuta la prima ricetta della nuova rubrica: Fast&godurious?

Avete altre idee da propormi?

Vi aspetto con i vostri commenti qui e su Instagram!

Consigli:

  • Potete usare qualunque tipo di pasta, riso o cereali. Il mio consiglio è di rimanere sull’integrale/rustico per dargli un tocco in più
  • Non avete i tomini, ma la ricotta? Non è un dramma, questa ricetta può essere riadattata ad ogni formaggio fresco spalmabile.
  • Se usate formaggi freschi spalmabili il mio consiglio sceglieteli non neutri, come può essere una ricotta vaccina, ma preferire ricotta di capra o stracchino, o appunto, i tomini.
  • Non è un piatto che si conserva bene, quindi, preferibilmente, va cotto e mangiato.
  • Stesso discorso dei formaggi vale per la pancetta coppata. Se non l’avete o non la trovate, niente paura! Usate quello che avete!
  • La versione vegetariana? Ottima anche senza pancetta!
  • Altre ricette rustiche e veloci? Ecco qui Fiori di fichi e prosciutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.