Filetto di merluzzo agli agrumi

È iniziato il 2019!

E come sempre nei nuovi propositi che elenchiamo per migliorare il nostro stile di vita la maggior parte delle volte c’è anche la dieta.

Ovviamente non sarò io a dirvi che di solito il proposito della dieta inizia il 2 gennaio dopo colazione, e finisce la mattina dopo che è avanzato il panettone.. e non te la fai la zuppetta?

Anche io ero in quel club finora, ma quest’anno la dieta la devo fare per forza per problemi di salute, quindi dal 2 gennaio sono sotto controllo medico e seguo una meravigliosahahahahaha dieta preparata dalla nutrizionista.

Lo schema è molto semplice: cairboidrati a pranzo, proteine a cena e kg di verdura, figo direte voi! E si! Certo! Peccato l’avere a disposizione solo 3 cucchiaini a pasto di olio EVO, che alla fine nemmeno ti rendi conto della differenza ad averli usati o meno.

Ma si va avanti!

E quindi ho iniziato a cercare ricette che coniugavano la possibilità di mangiar bene e sano, e il non farmi “massacrare” al controllo del peso… e signori miei ci sono riuscita! HO TROVATO IL SANTO GRAAL!!!! SI PUÒ FARE!!!! 🎉🎊🎊🎉🎊🎉

Ovviamente ho dei validi alleati in cucina di cui non posso fare a meno: la slow cooker e le spezie. Con la prima cucino la carne (mi permette di mantenerla morbidissima e di non usare olio) e preparo i vari sughi (che poi sporziono), per le seconde invece, sono diventata dipendente da un preparato per la “spaghettata” dell’Eurospin composto da tanti tipi di spezie: peperoncino, aglio secco, prezzemolo ecc ecc… Ormai lo metto OVUNQUE.

Un’altra tecnica che uso spesso è la MARINATURA: preparandomi un menù settimanale so esattamente cosa devo mangiare, e posso anticipare alcuni passaggi.

Per la ricetta che vi propongo oggi ho usato proprio questa tecnica.

Il menù della scorsa settimana prevedeva pesce. Il mio piano alimentare ne permette 200gr, quindi potevo sbizzarrirmi abbastanza liberamente.

L’ho comunicato a mia madre, approfittando del fatto che doveva andare a fare spesa e passare anche in pescheria. Lei ha pensato bene di comprarmi un bel filetto di merluzzo.

Ora capite bene il mio sconforto iniziale: sto a dieta, è dura cucinare praticamente senza olio, ho vissuto il mio incubo infantile del ” IL MERLUZZO SI MANGIA QUANDO SI STA MALE”… è normale non prenderla benissimo! 🥺🥺🥺

Comunque avevo a disposizione solo quello, e avrei dovuto consumarlo l’indomani… avevo nella mia testa varie opzioni, tra cui in padella con i pomodorini estivi del nostro orto sapientemente surgelati, origano e capperi (le olive nere e acciughe sarebbero state perfette, ma ve lo devo dire io che sono out?) e invece, quando ormai ero quasi convinta del mio pasto, arriva mio padre con le arance dell’orto (il mio t9 scrive arancine … il mio t9 mi conosce) e mi viene il lampo di genio!!!!

E così è nato il mio

FILETTO DI MERLUZZO MARINATO AGLI AGRUMI

Ingredienti:

  • 1 filetto di merluzzo da 200gr 🐟
  • 1/2 arancia non trattata 🍊
  • 1/2 limone non trattato 🍋
  • Mix di spezie (quelle dell’Eurospin per la spaghettata sono perfette)

Procedimento:

Sciacquare bene il limone e l’arancia e spremerli con lo spremiagrumi.

Mettere il filetto in un piatto, quindi bagnarlo con il succo ottenuto, e aggiungere il mix di spezie.

Conservare le bucce del limone e dell’arancio, riponendole in frigo in un contenitore ermetico (per non farle seccare) perché al momento dell’impiattamento ne ricaveremo delle zeste.

Coprire il merluzzo con un coperchio o un altro piatto e lasciarlo riposare tutta la notte in frigo.

Quando arriva l’ora di cena e tu non ci vedi più dalla fame 🤭🤭🤭🤭( perché si, è vero che ti sei mangiata la frutta, ma la tua pancia ancora si sente sola) prendere la piastra, metterla sul fuoco e farla scaldare; tirare fuori dal frigo il nostro filetto, appoggiarlo sulla piastra (lato pelle) e farlo cuocere rigirando dopo 3/4 minuti (ricordiamoci che è un filetto di pesce fresco e la cottura è velocissima)

Togliere dal fuoco, salare e aggiungere zeste di limone e arancio (l’occhio vuole la sua parte).

Il sapore forte del merluzzo sarà stato abbattuto notevolmente dalla marinatura, ma riusciremo comunque a mangiare un pesce molto saporito, morbido e molto gustoso senza aver utilizzato l’olio🥳🥳🥳🥳🥳🥳

Si può essere felici con poco!

Buon appetito!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *