Ritorno con stile (almeno proviamoci)

Per tutto il tempo che sono mancata dal blog ho pensato ora pubblico qualcosa, ora fotografo, ora…ora… ma alla fine mi bloccavo. Pigrizia? Impegni? Noia!? Non lo so… penso più a un mio auto sabotaggio personale perché le cose belle mi fanno sempre paura, e questo blog lo era.

Quindi chiedendo scusa per prima a me stessa e poi a voi, folli che mi leggete, oggi ricomincio a scrivere con una ricetta semplice, ma buonissima!

Una di quelle ricette che ti permettono di fare bella figura e di goderti anche la domenica magari addobbando l’albero di Natale in anticipo che poi torni a Roma e insieme non potete più farlo❤️

Durante la ricetta c’è stato un incidente di percorso… ossia la parte croccante del piatto mi si è irrimediabilmente bruciata mentre io ero un attimo distratta (brutta Sabrina BRUTTA!)quindi nella ricetta lo metto, nella preparazione finale non la vedrete! (Ma è un’aggiunta non indispensabile)

Tagliolini con pomodorini, acciughe, peperoncino e barbe di finocchio

Ingredienti per 2 persone

Aglio

Barbe di finocchio

Pomodorini (1 barattolo se comprati o 250gr freschi)

Acciughe sott’olio 6

Peperoncino

Capperi sotto sale

Mix di pepe

Sale

Olio evo

Gallette di riso (o pangrattato)

Tagliolini

Procedimento

Tritare 1 spicchio d’aglio e metterlo in un padella calda insieme alle alici e al peperoncino e aggiungere un filo di olio evo. Far soffriggere a fuoco lento e con un cucchiaio aiutarsi a far squagliare le alici. Intanto tagliare i pomodorini, o aprire il barattolo (?????) e versarli nella padella e far cuocere fino all’appassimento dei pomodorini.

Intanto mettere in un’altra padella 2 gallette di riso spezzettate a tostare insieme a un po’ di barba di finocchio e il mix di pepe. Fate attenzione. Bruciarle è un attimo. Ve lo garantisco (?????)

Se non avete le gallette o non vi piacciono va benissimo il pangrattato.

Tostato il tutto passare 2 secondi al mixer per avere una consistenza croccante, ma non troppo granulosa.

Intanto che l’acqua bolle noi mettiamo nel sugo i capperi e un po’ di barbe di finocchio tritate e aggiustiamo di sale.

Mettiamo la pasta e quando è pronta la scoliamo e la facciamo saltare in padella.

Impiattiamo e aggiungiamo barba di finocchio e il mix di pangrattato (o di gallette) BUON APPETITO ❤️❤️❤️❤️❤️

2 pensieri su “Ritorno con stile (almeno proviamoci)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *